Massaggio tantrico e massaggio erotico

Somiglianze e differenze dei massaggi più cercati

Spesso nell'uso comune si confondono, ma non sono sinonimi 

L'eterna domanda che viene posta da chi non ha ancora visitato un centro massaggi tantra a Milano è: qual è la differenza tra un massaggio erotico e un massaggio tantrico?

Oggi proverò a rispondere a questa domanda nel modo più semplice possibile, in modo che, d'ora in poi, tu possa fare chiarezza. Non vanno confusi.

Somiglianze tra un massaggio tantrico e un massaggio erotico
● Massaggi sensuali praticati in tutto il corpo.
● Mirano al rilassamento muscolare
● Entrambi i massaggi toccano le sacre aree genitali: il Lingam negli uomini e lo Yoni nelle donne
● Entrambi i massaggi tendono a rompere i blocchi sessuali culturali
● Sono massaggi che migliorano l'immaginazione e l'energia sessuale, come nel caso specifico del massaggio sensibile mistico

Come puoi vedere, anche se le somiglianze sono molto poche, è grazie a loro che entrambi i massaggi possono essere facilmente confusi. Soprattutto quando la parola tantra è legata esclusivamente (o quasi) al sesso, togliendo la sua essenza spirituale ed emotiva.

Differenze tra un massaggio tantrico e un massaggio erotico

1) Massaggio erotico
Il massaggio erotico mira, oltre al piacere sessuale, l'estensione dell'orgasmo femminile o dell'eiaculazione maschile. Molte volte le sentirai menzionate insieme alla frase "happy ending o lieto fine", che si riferisce alla stimolazione manuale per raggiungere il climax.

È un massaggio necessario nella società in cui viviamo. La nostra è una società in cui la repressione sessuale continua a prevalere, in cui gli evidenti limiti della monogamia rovinano le coppie, in cui la paura di ciò che la gente dirà o penserà di noi ci rende repressi e insoddisfatti. Questo, e molto altro, fa aumentare le perversioni, le insicurezze personali, le intolleranze nei confronti delle diverse inclinazioni e preferenze legate alla sessualità.

In Italia l'educazione sessuale è ancora molto povera e la mentalità dominante porta a pensare che godersi il sesso e il piacere sessuale sia ​​sinonimo di indecenza e dissolutezza,. Questo fa sì che molte persone non osino esplorare a fondo la propria sessualità in modo libero e consapevole, sano e soddisfacente. E se lo fanno, lo fanno con sensi di colpa più o meno coscienti.

Questo è il motivo principale per cui molte persone hanno ancora bisogno di esplorare questo aspetto più fisico della propria sessualità per liberare i propri desideri e fantasie e sbarazzarsi di ogni vergogna, tabù, paure e credenze errate.

In questo ordine di cose, il massaggio erotico soddisfa molto bene questa missione sociale.

2) Massaggio tantrico
Ci sono caratteristiche fondamentali che consentono di definire un massaggio come tantrico e differenziarlo chiaramente dal massaggio erotico.

Il massaggio tantrico viene eseguito attraverso un rituale che risveglia l'energia sessuale per distribuirla in tutto il sistema nervoso. In questo modo, la canalizza attraverso il canale centrale Sushumna, purificando i canali energetici del corpo e armonizzando i chakra.

Comunque sia, lo scopo di un massaggio tantrico non è mai il piacere fine a se stesso, ma costituisce un mezzo per risvegliare sensualità, sensibilità e sensi.

Ciò che rende speciale un massaggio tantrico è l'uso e la canalizzazione dell'energia sessuale; questa è la chiave per raggiungere un diverso stato di coscienza attraverso la gioia sessuale.

L'obiettivo non è raggiungere l'orgasmo clitorideo o vaginale o l'eiaculazione, ma se capita lo accetta e viene raggiunto il climax, la persona lo fa in piena e completa connessione con l'essenza divina più intima, quella interiore.

Ogni persona è diversa e non sempre il massaggio tantra deve includere i genitali per risvegliare la coscienza. La stimolazione di Lingam o Yoni dipenderà dalla sensibilità e dalla necessità di chi riceve il massaggio.

Un aspetto fondamentale del Tantra è l'uso della respirazione attraverso la bocca o il naso durante il massaggio. Lo scopo della respirazione è di ancorare il corpo e aiutare ad espandere l'energia interiore, creando uno stato di profondo rilassamento.

Il respiro ci aiuta a essere presenti e assolutamente consapevoli del nostro corpo. E non solo aiuta chi riceve il massaggio, ma anche il massaggiatore tantrico che lo pratica.

Toccare o essere toccati non implica alcuna intenzione speciale se non quella di connettere il cuore con l'amore divino. In questo modo il massaggiatore sfugge a qualsiasi credo moralistico che potrebbe interferire con la sessione.

Infine, la tecnica e la maestria che vengono usati,sono importanti, specialmente se si massaggia la Yoni o il Lingam Anche se non solo la tecnica rende un massaggiatore tantrico buono o buono, c'è molto di più dietro. La tecnica senza cuore è inutile. Non si tratta di fare alcuni passi rigidi e strutturati, in modo meccanico, ma di ottenere una connessione intima, amorevole e spirituale tra chi massaggia e chi riceve.

In breve, il massaggio tantra include il massaggio erotico, ma il massaggio erotico non include il massaggio tantrico.

Il massaggio tantrico è assolutamente magico, hai il coraggio di provarlo per scoprire una nuova parte di te che chiede un vero massaggio completo dalla testa ai piedi?

Grazie alla mia professionalità, saprò indirizzarti verso il massaggio più adatto alle tue esigenze del presente.  

CONTATTI Massaggio Yoni Milano

MAIL: tantradelsole@gmail.com  oppure  info@massaggiotantraperdonne.it
TELEFONO: +39 351 9834097  Anche su TELEGRAM con nick @tantradelsole
Massaggio erotico per donna a Milano - Massaggio yoni tantra Milano, Venezia, Salsomaggiore Terme, Tabiano Terme, Fidenza

IMPORTANTE

Ogni trattamento proposto viene eseguito con la massima professionalità e serietà, SENZA ALCUN FINE SESSUALE. La persona che decide di ricevere uno dei miei trattamenti lo fa in piena coscienza e consapevolezza.
L'unico obiettivo dei miei trattamenti è di accrescere il benessere fisico, mentale, emotivo e spirituale attraverso il massaggio che porta a un graduale risveglio della propria consapevolezza.
Leggi il mio CODICE ETICO